Comuni serviti - VARESE RISORSE

Nested Applications

Logo

Varese Risorse Logo

Navigationsmenü

Header Comuni serviti

Nested Applications

Breadcrumbnavigation

Breadcrumbnavigation

Nested Applications

Lorem ipsum sit dolor Comuni servite

I comuni serviti: Varese e Monza 

Il teleriscaldamento a Varese

Dal 1992 Varese Risorse gestisce la rete di teleriscaldamento della città di Varese per concessione esclusiva rilasciata dal Comune di Varese.

Concepito originariamente in due lotti funzionali, l'impianto attuale comprende la centrale di cogenerazione di via Rossi che alimenta circa 130 utenze.

Sia la centrale di via Rossi che la nuova centrale termofrigorifera presso l’Ospedale di Varese funzionano in assetto cogenerativo. Per il soddisfacimento dei carichi termici di picco sono presenti 5 caldaie di riserva e integrazione da 35 MW e due serbatoi per l’accumulo di calore di 430 m³.

Presso l’Azienda Ospedaliera di Varese nel 2011 è stata completata, per un investimento complessivo da parte di Varese Risorse di oltre 11 milioni di euro, una centrale termofrigorifera integrata con teleriscaldamento per soddisfare il fabbisogno di vapore, acqua calda e acqua gelida per gli usi tecnologici, sanitari e di climatizzazione, che serve sia il nuovo che il vecchio complesso ospedaliero.

Nell’impianto centralizzato il calore è generato per recupero sui gas di scarico di un turbogas di potenza nominale 5 MW che genera energia elettrica, immessa direttamente nella rete di distribuzione in alta tensione (132 kV). La produzione di energia termica avviene presso le centrali di teleriscaldamento attraverso il sistema della cogenerazione, produzione combinata di calore e energia elettrica tramite turbogas o motori endotermici e caldaia a recupero.

Il turbogas funziona abitualmente durante la stagione termica e, in particolari condizioni di carico frigorifero presso l'Ospedale, anche in estate, poiché il calore cogenerato è impiegato per la produzione dell’acqua gelida per la climatizzazione.

Altre utenze di rilevanza sociale sono l’Università dell’Insubria, con la quale è in vigore un protocollo d’intesa per il teleriscaldamento del nuovo polo universitario in area limitrofa alla centrale di via Rossi, la Fondazione Molina, il Comune di Varese.

Image Vantaggi

Una chiesa di Monza

Nested Applications

Nested Applications

Lorem ipsum sit dolor Comuni serviti 2

Il teleriscaldamento a Monza

Il teleriscaldamento di Monza è fornito da tre reti che servono le zone Centro, Sud, Nord della città, per un totale di 23,6 Km di rete, con oltre 230 utenze collegate. La potenza allacciata è di 88 MWt e riscalda 2.990.067 metri cubi di acqua.

La rete si alimenta direttamente dalle tre centrali di cogenerazione per la produzione di acqua igienico-sanitaria e il riscaldamento degli edifici residenziali, terziari e commerciali.

La centrale di cogenerazione di Monza Nord è la principale delle 5 centrali che producono energia termica per il teleriscaldamento di Monza. È costituita da due motori cogenerativi di grande potenza (8 MWe e 6 MWt) ed è situata tra i i confini di Monza e Lissone, in prossimità dell’ospedale San Gerardo, in via Cadore.

Realizzata negli anni 2008-2009, ha una potenza termica di 30 MW ed elettrica di 8 MW ed è composta da due motori alternativi a combustione interna alimentati a gas metano, ciascuno dei quali produce in cogenerazione ad alta efficienza e in maniera combinata 8 MW elettrici e 6 MW termici, e 2 caldaie di integrazione alimentate a gas metano dalla potenza complessiva di 24 MW.

L’energia termica prodotta dalla centrale viene distribuita sotto forma di acqua calda a 105°C attraverso la rete di tubazioni del teleriscaldamento, raggiunge gli scambiatori di calore dei condomini e gli immobili allacciati dove viene utilizzata per riscaldare gli ambienti e produrre acqua calda sanitaria, ritorna poi alla centrale alla temperatura di 65 °C.

Presso la centrale sono installate le più moderne tecnologie che minimizzano l’impatto sull’ambiente e garantiscono la maggior efficienza (i motori sono qualificati CAR: Cogenerazione Alto Rendimento). La centrale è certificata secondo la normativa UNI EN 14001:2004.

La rete di teleriscaldamento è attualmente in fase di progressiva estensione, nella città di Vedano e nei quartieri limitrofi al parco di Monza.

Nested Applications

Nested Applications

Varese Risorse Footer

Varese Risorse S.p.a.

Conttati Varese Risorse